Che cos'è un laboratorio linguistico?

La conoscenza delle lingue straniere, acquisisce sempre una maggiore importanza nel contesto multietnico in cui è collocato il cittadino moderno: in ambito lavorativo, infatti, è sempre più richiesta una conoscenza approfondita delle lingue. I laboratori linguistici digitali sono molto più che uno strumento per la pratica e la comprensione orale delle lingue; sono spazi dove studiare e sperimentare le lingue con esempi reali, imparare il loro funzionamento ed esercitarsi ad usarle. I laboratori linguistici digitali semplici ed efficaci, utilizzabili da tutti, indipendentemente dagli obiettivi pedagogici.

Domande frequenti

Ecco alcune delle domande che riceviamo di più. Se non vedi cosa hai in mente, contattaci in qualsiasi momento tramite telefono, chat o e-mail.

Un laboratorio linguistico è un luogo dove gli studenti possono esercitarsi con le lingue straniere attraverso i 4 pilastri: Listening, Speaking, Writing e Reading.

Il docente ha a disposizione un software di controllo e da questo software è possibile vedere tutti gli studenti connessi ed è possibile usare il software con un proprio account “docente” in modo da dividere tutti i dati personali dagli altri docenti; inoltre è fondamentale attribuire agli studenti il loro nome, così in modo semplice si possono recuperare tutte le attività svolte con lo stesso nome che lo studente ha usato per registrarsi alla classe.

Il software è completamente grafico e utilizza dei menù guidati: qualsiasi attività il docente decide di avviare, basta seguire i menù contestuali fino a premere il tasto “inizio” per cominciarla.

Ogni docente può creare una propria barra degli strumenti in modo tale da avere delle scorciatoie (Funzioni/Attività) pronte ad essere inviate con un solo clic oppure disattivate, sempre con un solo clic.

Se i docenti dispongono di contenuti esterni quali Video/Audio/Testo/Immagini, possono essere tranquillamente utilizzate con il software per condividerli con gli studenti.

Si possono creare fino a 10 gruppi di lavoro e per ciascun gruppo iniziare un’attività differente. Inoltre, il docente può interagire con i vari gruppi singolarmente senza interferire sugli altri. E’ sempre possibile in qualunque situazione eseguire un ascolto discreto oppure un’intercomunicazione con i singoli studenti ed in modo privato.

Le coppie possono essere create in 3 modi: consecutive, casuali oppure manuali, a scelta del docente; è sempre possibile registrare il dialogo tra le coppie ed il file audio registrato sarà salvato come nomestudente+nomestudente.mp3 (conversazione).

E’ molto facile lavorare con i documenti. Quando la sessione dei documenti viene recuperata, il docente apre la sua cartella personale ed all’interno trova tutte le cartelle create con il nome di ogni studente ed all’interno il documento sul quale gli studenti hanno lavorato.

Ci sono due tipologie di lavoro da svolgere fuori dal laboratorio: la prima consiste nell’inviare dei compiti (Documenti) da svolgere a casa: gli studenti copiano questi compiti/documenti su una propria USB pendrive; la seconda consiste nel condividere con gli studenti un link (Via mail oppure utilizzando una piattaforma come Classroom di Google); in entrambi i casi i compiti svolti possono essere recuperati dal docente.

Diversi studi dimostrano che se in una sessione di lingua straniera (circa 50 min) il docente permette agli studenti di parlare (uno per volta, senza registrazione audio – metodo tradizionale) in una classe media di 25 studenti, si potrà parlare per circa un minuto. Se invece il docente inizia un’attività dove con un solo clic tutti gli studenti sono in registrazione audio, sarà possibile parlare anche 11 minuti per ciascuno studente.

Potendo inviare il proprio schermo, incluso anche la parte audio, il docente può condividere con gli studenti tutti i contenuti presenti nel libro digitale in dotazione. Se il libro digitale consente l’estrapolazione dei media presenti al suo interno si potrà persino creare delle esercitazioni ad hoc, utilizzabili per la valutazione dell’apprendimento.

 Il software viene registrato con una licenza perpetua. Questo significa che non ci sono costi annuali per gli aggiornamenti, e se dopo alcuni anni al giungere dell’obsolescenza dei computer si dovessero cambiare tutti, l’istituto avrà sempre il diritto di installare il software (Versione più aggiornata) utilizzando i dati della licenza acquistata.

L’istituto che compra il nostro software può anche decidere di fare installare una rete audio totalmente esterna alla rete LAN che interconnette il computer docente con quelli studente; in questo modo se si vuole utilizzare l’aula per fare ascolto non sarà necessario accendere i computer studente. Inoltre, questa rete audio esterna è perfettamente integrata con lo stesso software di gestione, e la qualità superiore dell’audio rende l’esperienza in laboratorio ancora più interessante.

Noi crediamo che, come tutti gli strumenti, una buona formazione accresca molto le competenza all’uso degli stessi. Per noi la formazione è molto importante e si può eseguire sia in presenza che a distanza (Si consiglia almeno una formazione in presenza per poi fare ancora qualche ripasso a distanza).

Grazie a un piccolo dispositivo collegato al software, è possibile collegare ed utilizzare anche le sorgenti Audio/Video esterne, per esempio, l’audio del Pc del docente, un DVD, un Mp3 player, un tablet.

Secondo noi una postazione docente corredata di due schermi è l’esperienza migliore, perché sull’estensione di uno dei due schermi il docente ha sempre il pannello del software di controllo attivo (per monitorare lo stato della classe), mentre su quello principale può lavorare per preparare attività anche durante il lavoro degli studenti. Per esempio, mentre gli studenti guardano un video, il docente può preparare un questionario per valutarne la comprensione.

Per noi la cuffia è uno degli elementi più importanti. La qualità dell’audio è importante nel laboratorio, la cuffia deve essere avvolgente in modo da isolare bene lo studente, così potrà concentrarsi bene su ciò che ascolta. Inoltre, la capsula microfonica deve essere di tipo “UNIDIREZIONALE” perché solo la voce dello studente che la indossa deve essere registrata senza altri rumori ambientali o senza registrare altri studenti vicini.

Se l’arredo è dotato di canalizzazione interna, con un ampio piano di lavoro, senza dubbio il risultato sarà quello di avere un ambiente ordinato (senza cavi in vista) con tutte le apparecchiature correttamente installate.

Quali sono i vantaggi di un laboratorio linguistico?

Software per l’apprendimento interattivo delle lingue

Apprendimento linguistico in un contesto stimolante e coinvolgente

Postazioni per aule multimediali

Equipment for active learning

Semplici ed efficaci, utilizzabili da tutti

Esploriamo

Strumenti multimediali per l'apprendimento delle lingue e l'interpretariato

Multimedia Digital Language Labs Software & Equipment for Active Learning

Laboratorio di Lain

Lain è un brand di riferimento per lo sviluppo di hardware e software per l’apprendimento e l’allestimento di Laboratori Linguistici. Il obiettivo Lain, è creare ambienti di apprendimento delle lingue straniere efficaci, adatti a studenti di ogni tipo e provenienti da qualunque settore. Lain, fornisce a insegnanti e studenti i migliori software e hardware di ultima generazione, per favorire l’apprendimento linguistico in un contesto stimolante e coinvolgente. 

Le nostre testimonianze

Cosa dicono?

Clienti Lain